Sei qui: Home

News


ELBA BOOK FESTIVAL

PDF Stampa Invia per E-mail
Giovedì 03 Settembre 2015
COMUNICATO STAMPA
immagine ELBA BOOK FESTIVAL

Elba Book è il primo Festival dell'Editoria indipendente tenuto a Rio nell'Elba nei giorni 29, 30 e 31 luglio 2015. Tre giorni di incontri, tavole rotonde, concerti e presentazioni per portare alla ribalta le piccole realtà editoriali e disegnare strategie per la valorizzazione delle case editrici piccole e medie, della "bibliodiversità" e per la tutela del lavoro. In quest'ambito, il 31 luglio alle 10,30 è stata  presentata la versione Ebook del libro Tra il rigore della legge e il vento della storia. La condizione delle donne all'Isola d'Elba tra il XVI e il XVIII secolo, realizzata attraverso il progetto ComunEbook di Ferrara e il Liceo Scientifico A. Roiti di Ferrara. Di AA.VV. il libro, realizzato con il contributo della Provincia di Livorno all'interno del progetto " Donne all'Elba fra arti e saperi"ha visto la collaborazione tra la Gestione Associata delle pari opportunità (capofila  Comune di Rio nell'Elba) e la Gestione Associata degli Archivi Storici Elbani  (capofila Comune di Campo).  Il progetto e la curatèla del volume cartaceo si devono alla Coordinatrice e responsabile scientifica della Gestione Associata degli Archivi Storici, Dott.ssa Gloria Peria. Responsabile dell'editing, del progetto grafico e della campagna di comunicazione e promozione, la Dott.ssa Valentina Caffieri,. La versione Ebook  è dedicata alla professoressa Paola Bora, recentemente scomparsa.   La professoressa Bora, Ricercatrice di storia della filosofia alla Scuola Normale Superiore, Docente all'Università di Pisa e Presidente della Casa della Donna di Pisa, che aveva apprezzato e sostenuto il progetto, fu autrice di una sentita e appassionata prefazione al testo.

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 11 Novembre 2015 06:45 )
   

“Stato di Emergenza Regionale” – Avvio procedura di segnalazione danni –

PDF Stampa Invia per E-mail
Mercoledì 11 Marzo 2015

E’ stata avviata la procedura di segnalazione danni circa l’evento (forte vento) che ha interessato il Comune di Campo nell'Elba giovedì 5 marzo 2015. La procedura interessa ovviamente solo gli immobili rimasti danneggiati a seguito di tale evento.

Per effettuare la segnalazione danni dovrà essere presentata, entro e non oltre venerdì 3 aprile 2015, direttamente all’Ufficio Tecnico del Comune di Campo nell'Elba - Piazza Dante Alighieri  -  oppure inoltrata a mezzo posta elettronica certificata ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot, abilitare Javascript per vederlo ), apposita scheda e, in dettaglio:

  • scheda “B” se trattasi di segnalazione danni per “privati
  • scheda “C” se trattasi di segnalazione danni ad “attività produttive

Entrambe le schede sopra citate sono scaricabili in formato .DOC direttamente da questa pagina web oppure possono essere ritirate direttamente presso l'Ufficio Segreteria Amministrativa - negli orari di apertura.

Si ricorda che la presentazione della scheda non costituisce riconoscimento automatico di eventuali contributi. Tali contributi, eventualmente, verranno stabiliti dalla Regione Toscana una volta ricevute tutte le segnalazioni danni da parte di tutti i Comuni coinvolti.

Si ricorda inoltre che, nel caso dovesse venir riconosciuto un contributo ai soggetti segnalanti, i medesimi dovranno certificare quanto dichiarato (a mezzo di scheda “B” o “C”) con apposita perizia redatta da un tecnico abilitato ed iscritto ad un albo professionale, a loro cura e spese.

Scheda B "danni a privati"

Scheda C "danni ad attività"



Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 11 Marzo 2015 17:20 )
 

RACCOLTA RIFIUTI

PDF Stampa Invia per E-mail
Martedì 10 Febbraio 2015
Avviso ai concittadini sulla RACCOLTA RIFIUTI
COSTI - RISORSE = RISPARMIO
Carissimi concittadini,
corre l'obbligo di ricordarVi che il CORRETTO CONFERIMENTO dei rifiuti nei contenitori presenti presso le ISOLE ECOLOGICHE oltre ad essere un dovere è una responsabilità morale e civica per la salvaguardia dell'ambiente e del territorio. Conferire i rifiuti in modo corretto non solo evita che le discariche diventino stoccaggio di ogni cosa, ma incide in maniera importante sulle tariffe della TARI (tassa rifiuti). La norma impone che il costo del servizio venga completamente coperto dal gettito della stessa tassa. Ragion per cui più alto è il costo del servizio più le tariffe sono elevate. Differenziare correttamente i rifiuti significa raggiungere il traguardo non impossibile di recuperare l'incentivo statale che alleggerirebbe moltissimo il peso della stessa tassa a beneficio dell'utenza. Pertanto come amministrazione chiediamo massima collaborazione ai nostri concittadini. Noi ci impegniamo a migliorare il sevizio e chiediamo a Voi il solo comportamento corretto nel conferire i rifiuti. Vi invitiamo infine a contattare l'ufficio tecnico, settore ambiente, nella persona del Geom. Sabatini Fabrizio al n. 0565/979342 o alla mail dell'assessorato all'ambiente e territorio  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot, abilitare Javascript per vederlo , per segnalare disservizi, abusi o quant'altro.
f.to Il Vicesindaco con delega all'Ambiente e Territorio Giancarlo Galli
RISPETTARE IL TERRITORIO E L'AMBIENTE VUOL DIRE CREDERE NEL FUTURO
Ultimo aggiornamento ( Martedì 10 Febbraio 2015 07:16 )
 
Altri Articoli...
Pagina 7 di 31