Sei qui: Home

News


L’invasione dei bruchi defoglianti sta naturalmente diminuendo di Franca Zanichelli

PDF Stampa Invia per E-mail
Sabato 04 Luglio 2009

Per verificare la situazione e le reali condizioni di pericolosità date dalla presenza del bruco di Lymantria dispar  che ha attaccato eriche e cisti sui versanti di Pietra Murata e Piana al Canale,  un’equipe di tecnici ha compiuto un sopralluogo sulle aree invase dal bruco. Con il responsabile scientifico del Progetto regionale META di monitoraggio dello stato fitosanitario delle foreste della Toscana, coordinato da ARSIA (Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione nel Settore Agricolo e Forestale) erano presenti altri specialisti fitopatologi, oltre a funzionari del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e dell’Unione dei Comuni, al fine di acquisire tutti gli elementi utili per eventuali interventi in difesa degli ecosistemi di questo territorio.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 04 Luglio 2009 13:58 )
 
Pagina 31 di 31